Seleziona una pagina

Casa Sicura

La casa dovrebbe essere, per ogni bambino, il luogo più sicuro e protetto. Invece per tanti si trasforma in un ambiente di paura e di angoscia permanente.

Il progetto “Casa Sicura” mira a consolidare gli sforzi di tutti gli enti preposti alla salute e all’integrità dei minori, partendo dal contesto scolastico.

Progetto finanziato dal MIUR

Piano Nazionale per la prevenzione dei fenomeni di violenza domestica

Organizzatori del Progetto

I nostri obiettivi

  • Prevenire il fenomeno della violenza, attraverso lo strumento informatico oggi largamente utilizzato dai ragazzi, le APP, e la piattaforma sottostante, a cui si aggiungono percorsi psico-educativi, rivolti agli adolescenti, ai docenti e indirettamente ai genitori, per comprendere il fenomeno della violenza domestica e cambiare modelli di relazione basati su stereotipi indotti dalla violenza; 
  • Favorire l’emersione del fenomenoattraverso un approccio integrato che coinvolga tutti gli attori in grado di intercettarlo (famiglie, scuola, operatori nel campo sociale, della sicurezza, della giustizia, ragazzi e ragazze…), in modo delicato ed equilibrato, favorendo l’outing delle persone soggette alla violenza.
  • Assicurare l’adeguata tutela giuridica, psicologica e materiale alle vittime accertate perché possano ricominciare a vivere con dignità, fiducia e sicurezza, contando sul sostegno attivo della comunità civile. 
  • Favorire una consapevole individuazione del “danno” provocato dalla violenza da parte di tutti ed in particolare dei soggetti vittime della violenza, che, in modo più o meno consapevole, spesso portano con sé pregiudizi relativi all’aspetto violento quale forma di “modo di essere, carattere, impulsività” e non come forma di “errore e danneggiamento”.

La nostra missione

Il progetto Casa sicura – mira a creare una piattaforma online semplice ed intuitiva che possa raccogliere casi di violenza domestica sui minori accertati, fungendo da “strumento rivelatore” per stimolare i giovani che subiscono violenza a denunciare la propria situazione.

Molto spesso il fenomeno della violenza domestica è sottovalutato e non si dà il peso dovuto alle conseguenze sui minori che subiscono in maniera diretta o assistono in maniera indiretta alla violenza domestica compiuta da un membro della famiglia, nella maggior parte dei casi di uomini, padri/non padri nei loro confronti. 

Non solo online

Attraverso la piattaforma, le nostre azioni partono online e poi si diffondono attraverso incontri con il coinvolgimento di studenti, genitori e altri enti territoriali per individuare, affrontare e assistere chi è vittima di violenza, creando l’humus di contesto favorevole al recupero della persona.

Contattaci

Come possiamo aiutarti?